Approccio alla Danza Classica Indiana

workshop teorico e pratico a cura di Srimati Sivaselvi Sarkar
per padroneggiare respirazione e posture, sviluppare la tecnica dei passi
e l'espressività mediante la gestualità dei mudrā

Workshop: Approccio alla Danza Classica Indiana

Incontro a carattere teorico e pratico condotto da Srimati Sivaselvi Sarkar, danzatrice e maestra di danza, canto e musica carnatica: un approccio alla danza bhāratanāṭyam che affonda le sue radici nello yoga, per potenziare il controllo della respirazione (prāṇāyāma) e padroneggiare le posture, sviluppare la tecnica dei passi, apprendere la gestualità dei mudrā (segni delle mani) per manifestare l'espressione dei sentimenti. Per acquisire le tecniche del bhāratanāṭyam cogliendo la ricchezza delle arti indiane attraverso l'espressività del corpo, il movimento della danza, la poetica della musica.

data del workshop:
da definire

orario:
9.30 / 12.30 - 14.30 / 17.30

sede del corso:
Arenzano (Genova)

docente:
Srimati Sivaselvi Sarkar

informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici

Dove soggiornare e pernottare

Consigliamo agli allievi il bed & breakfast "Verde sul mare", in via dell'Erica 23, a 10 minuti a piedi dalla nostra śālā. Per info e prenotazioni: www.bbverdesulmare.it - tel. 340.2238973 - email: info@bbverdesulmare.it.

Per chi desidera affittare una casa, suggeriamo questi appartamenti tra il mare e i monti sopra Arenzano, immersi nella quiete e nel verde, a soli cinque minuti di auto dal paese.

In alternativa, sul sito della Pro loco di Arenzano è possibile trovare numerose altre proposte: arenzanoturismo.it/it/ricettivita.htm

Il bhāratanāṭyam

In India, Śiva è considerato come il Signore e il Creatore della danza e per questo ci si riferisce a lui con l'appellativo di Naṭarāja, che letteralmente significa "re della danza". L'intero universo sorge e si manifesta attraverso la vibrazione scaturita dalla sua danza cosmica, chiamata anche tāṇḍava.

La danza indiana si presenta in diverse forme:

  • le danze classiche, molto elaborate tecnicamente, precise e flessibili allo stesso tempo;
  • le danze popolari, derivate dalla danza classica;
  • le danze folkloristiche, legate alle festività e alle ricorrenze sociali e religiose;
  • le danze tribali, intrecciate alla vita rituale degli aborigeni

Ciascuna regione indiana ha sviluppato il suo particolare stile coreutico, che ha assunto diverse forme nel corso dei secoli. Il bhāratanāṭyam è la danza classica del Tamil Nadu, stato dell'India meridionale. Si distingue per la geometria delle linee e la plasticità delle pose, per la grande dinamica ritmica accentuata dal movimento dei passi, l'uso di mudrā (sigilli energetici e simbolici delle mani) e dṛṣṭi (focalizzazione dello sguardo).

Se da un lato il bhāratanāṭyam sviluppa la coordinazione, dall'altro stimola l'esplorazione degli stati d'animo e l'espressività, coinvolgendo integralmente corpo, mente e spirito in una profonda meditazione in movimento: uno yoga danzato, dove ricerca creativa e artistica diventano veicoli di benessere psicofisico e mezzi di crescita personale e spirituale.

Programma

primo giorno

  • 18.00: Conferenza: Arte e crescita spirituale. Śiva danzante creò l'Universo
  • Dialoghi con Srimati Sivaselvi Sarkar
  • Presentazione del progetto socio-eduvatido in India Vellai Thamarai e rappresentazione di danza bhāratanāṭyam a cura di Srimati Sivaselvi Sarkar

secondo e terzo giorno

  • 9.30: Riscaldamento Yoga / Tecniche di base
  • 10.30: Tecniche di base / Adavu (brevi sequenze di movimento di piedi e gambe, braccia e mani, busto, testa e sguardo)
  • 11.30: Studio coreografico o espressivo (la coreografia o il testo poetico saranno scelti in base alla composizione e al livello del gruppo)
  • 12.30: Pausa pranzo e riposo
  • 14.30: Canto / Mudrā
  • 15.30: Tecniche di base / Adavu (brevi sequenze di movimento di piedi e gambe, braccia e mani, busto, testa e sguardo)
  • 16.30: Studio coreografico o espressivo (la coreografia o il testo poetico saranno scelti in base alla composizione e al livello del gruppo)
Dalle 18.00 alle 20.00: classi individuali su richiesta

L'insegnante

Srimati Sivaselvi Sarkar è danzatrice, insegnante di bhāratanāṭyam, professoressa di educazione fisica, yogāsana e prāṇāyāma. Si è formata come studente e in seguito come insegnante di matematica, danza indiana ed educazione fisica presso la scuola dell'Ashram di Śrī Aurobindo, a Pondicherry. Ha studiato bhāratanāṭyam con Kumbakonam Śrī Shanmugasundaram Pillai, Srimati Balasaraswati, Śrī Guru Nadan (discepolo di Śrī Gopinath), Srimati Anusuya Purani (discepolo di Uday Shankar), Srimati MK Saroja, Śrī Rao US Krishna e Srimati Devi Chandrabhaga, tra gli altri. Come coreografa e nattuvanar (maestra di danza) ha creato numerosi spettacoli e continua a insegnare e animare workshop in Francia, Italia e India. È co-fondatrice e formatrice dell'Associazione di Yoga e Cultura Indiana "Soleil d'Or" di Parigi, e direttrice culturale del progetto sociale, culturale ed educativo "Vellai Thamarai", finalizzato alla diffusione dello Yoga integrale attraverso la formazione di insegnanti e operatori e la gestione della scuola gratuita per bambini bisognosi del villaggio agricolo di Chinnakattupalayam nel Tamil Nadu, vicino a Puducherry.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici