seminario esperienziale

Mantra

gli effetti terapeutici e spirituali del Mantra
con l'accompagnamento di harmonium e tanpura
a cura di Radha Rajani devi dasi
sabato 14 aprile ad Arenzano (Genova)

Seminario esperienziale di Yoga: Mantra

Un incontro di totale immersione nel suono del Mantra, alla scoperta dei suoi effetti terapeutici e spirituali. Con l'accompagnamento di harmonium e tanpura. Il suono come via di guarigione: la relazione tra suono ed emozioni e come liberarle.

data del corso:
sabato 14 aprile 2018

orario:
dalle 10.30
durata del seminario: 4 ore

sede del corso:
Arenzano (Genova)

docente:
Radha Rajani devi dasi

informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici

Programma del seminario

Il seminario ha l'obiettivo di far fare esperienza nel campo del suono, scoprire il proprio Mantra e meditare su di esso. Il canto dei Mantra accresce la concentrazione e la pace mentale, ed apre la via verso la comprensione di noi stessi.

Sarà un incontro di totale immersione nel suono del Mantra, alla scoperta dei suoi effetti terapeutici e spirituali.

Armonizzaremo la voce con le note musicali indiane e ragas (melodie) con l'aiuto di due strumenti musicali: harmonium e tanpura. Questo lavoro sulla voce ha un gran effetto curativo su di noi e su chi ascolta.

il suono come via di guarigione ha radici dentro di noi, e in quest'incontro esploreremo la relazione tra suono ed emozioni e capiremo come liberarle.

Temi

  • Armonizzazione della voce con l'aiuto dell'harmonium, tanpura e ragas (melodie).
  • Teoria del Mantra: come usare il Mantra nella vita quotidiana; significati; come avvicinarsi alla meditazione; la via del cuore; devozione; filosofia Vedica.
  • Meditazione con Japa (introspettiva) e Bhajans (musicale).
  • Mantra e guarigione.
  • Kirtan (centi e danze)

Mantra

ॐ पूर्णमदः पूर्णमिदं पूर्णात्पुर्णमुदच्यते
पूर्णश्य पूर्णमादाय पूर्णमेवावशिष्यते ॥
ॐ शान्तिः शान्तिः शान्तिः ॥

Om Puurnnam-Adah Puurnnam-Idam Puurnnaat-Purnnam-Udacyate
Puurnnashya Puurnnam-Aadaaya Puurnnam-Eva-Avashissyate
Om Shaantih Shaantih Shaantih

Il Mantra è una formula verbale sacra ripetuta nella preghiera o durante la meditazione, con la funzione di invocare una divinità, propiziare un evento, chiarificare il pensiero, favorire la concentrazione, risvegliare il Sé. Può essere costituito da un semplice suono, una sillaba, un insieme di parole o un frammento di un testo sacro. Può essere recitato, cantato, sussurrato, a voce o interiormente. Il Mantra è ritenuto possessore e portatore di un potere psicologico, mistico e spirituale.

I primi Mantra furono composti in India durante il periodo vedico, più di 3000 anni fa, e il loro utilizzo si è in seguito diffuso dall'induismo ad altre religioni. La parola sanscrita Mantra è composta dalla radice man-, "pensiero", e dal suffisso -tra, che significa "attrezzo", "strumento". Una traduzione letterale sarebbe quindi "strumento del pensiero".

Secondo la scuola tantrica dell'Induismo, i Mantra sono considerati equivalenti alle divinità, formule sacre e rituali profondamente personali, ritenute efficaci una volta superata l'iniziazione.

I Mantra sono diffusi sotto varie forme, tra cui versi tratti da testi sacri e canti musicali di origine mistica. Sono tipicamente melodici, dotati di una metrica strutturata, impregnati di un forte significato religioso e spirituale. Nelle forme più semplici, la sillaba Aum o Om ha la funzione di Mantra. Nelle forme più complesse, sono composti da frasi con profondo significato spirituale, come l'anelito umano verso la verità, la visione della realtà, la luce, l'immortalità, la pace, l'amore, la conoscenza e l'azione. Vi sono Mantra privi di un vero significato letterale, il cui stesso suono assume una funzione significativa sul piano spirituale.

Mala

In occasione dell'incontro, sarà possibile acquistare dei Mala indiani.

I Mala sono dei rosari composti di 108 grani, il loro nome completo è Japa Mala che significa "preghiera sussurata".

Sono utilizzati per la recitazione dei Mantra sacri, che possono essere affermazioni o semplicemente i nomi del Dio, o attributi che si riferiscono ad alcuni aspetti o qualità del Divino.

I Mala solitamente sono fatti di legno, sandalo, tulasi, neem, semi di rudra, pietre.

MyMala by Radha sono in legno di sandalo o semi rudra e pietre. Ogni pietra possiede un potere specifico associato ai Chakra. Recitare i Mantra toccando le pietre o semplicemente portare il Mala come collana aiuta ad aprirsi per un lavoro di autoconoscenza e consapevolezza dei propri blocchi o qualità da sviluppare. Le pietre possono essere scelte insieme a Radha per comporre anche un Mala specifico.

Cosa portare

  • indossare un abito comodo e consono nel rispetto della spiritalità
  • uno scialle
  • un cuscino per la meditazione (per chi desidera portare il proprio)
  • carta e penna per scrivere (per chi desidera prendere appunti)

L'insegnante

Radha Rajani devi dasi, fin dalla nascita scopre in sé un'inclinazione verso l'arte, il cammino spirituale e una visione universale che le ha permesso di fare esperienze in varie discipline, scienze, e filosofie come Cristianesimo, Induismo, Buddhismo, Sciamanesimo, Misticismo e Metafisica.

Pittrice e scrittrice, da oltre 20 anni dedica le sue opere alla ricerca interiore, frutto di meditazioni, visioni del cuore e canalizzazioni. Le pratiche spirituali hanno inizio all'età di 20 anni (1999) alle Isole Canarie dove ha incontrato la sua maestra e mistica indiana Karina, con la quale ha poi vissuto più intimamente per due anni, ricevendo da lei il compito di vivere, gestire ed insegnare nel proprio "Tempio di Luce" a Fuerteventura (2006-2008).

Iniziata da Karina in Reiki, Kundalini e visualizzazione meditativa, ha unito il sapere della scienza mistica e metafisica con lo studio delle scritture Vediche Indiane con vari maestri tra cui Marco Ferrini del Centro studi Bhaktivedanta di Ponsacco (PI).

Tra i vari metodi di meditazione ha adottato quello della recitazione continua dei mantra, specie il canto dei Nomi Divini in sanscrito, con strumenti musicali e Japa. Ha percorso la via del Brahmachary (monaco rinunciante) per sette anni (2005-2012), vivendo in ashram in Italia, Spagna e India (Vrindavana).

Ha ricevuto l'iniziazione brahminica nella via del Vaisnavismo della Caitanya sampradaya dal Maestro Paramadvaiti Swami dell'istituzione Vrinda, con il nome di Radha Rajaini devi dasi (Regina dell'Amore).

Nel 2009 inizia il suo soggiorno in India approfondendo la musica devozionale a Mayapur e Mysore con i maestri Depranjan e Mukerjee.
Nel 2011 inizia un percorso di Hatha Yoga a Mysore nella scuola Atma Vikasa col maestro Acarya Venkatesh dove ha partecipato al Corso Intensivo Istruttori (2014).

Si dedica alla diffusione del messaggio spirituale attraverso la Filosofia, Mantra, Kirtan e Yoga in tutto il mondo con programmi, workshop, classi private, ritiri.

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici