Orientamento e Formazione
Insegnanti Yoga

Sono aperte le iscrizioni al corso 2019/2020
inizio corso: novembre 2019

Orientamento e Formazione Insegnanti Yoga

presentazione

Il corso è indirizzato ad aspiranti insegnanti Yoga e a coloro che praticano discipline affini, danza, arti marziali, pilates, ginnastica artistica ecc. Il percorso può essere altresì inteso come esperienza personale di crescita e sperimentazione, un modo per avvicinarsi all'antica disciplina indiana e poterla approfondire.

struttura del corso

Il corso base è suddiviso in due anni; per ciascuno anno sono previsti 10 incontri. È possibile frequentare un terzo anno di approfondimento, per un totale di 240 ore.

Al termine del secondo anno è prevista una prova d'esame, superata la quale verrà rilasciato l'attestato di Insegnante Yoga.

Gli incontri si svolgeranno:
Primo anno: sabato 9.30 /13.00 - 14.00 /17.00
Secondo e terzo anno: domenica 9.30 /13.00 - 14.00 /17.00

informazioni e iscrizioni

Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici

Esame finale corso 2018/2019

lunedì 6 gennaio 2020

Nessun corsista verrà certificato prima di aver completato l'intero percorso di formazione e superato l'esame finale.

Programma del corso

I Anno - Parte teorica

  • Introduzione alla Filosofia: che cosa è lo Yoga?; lo Yoga: l'Unione; ahyāsa: studio e pratica dello Yoga.
  • Citta vṛtti nirodha: annullare le modificazioni della mente.
  • Pramāṇa: l'ideale; viparyaya: il punto di vista errato; vikalpa: l'immaginazione e la fantasia; nidrā: stato di assenza, stato dormiente.
  • smṛti: memoria - le 5 cause; kleśa: pene e dolori; citta vikṣepa: distrazioni e ostacoli.
  • Śiṣya e guru: l'Allievo e il Maestro; sādhana e abhyāsa: pratica costante.
  • Aṣṭāṅga yoga, gli otto stadi dello yoga: yama (norme etiche); niyama (purificazione e studio); āsana (posture); Prāṇāyāma (controllo del respiro).
  • Yama e niyama, la disciplina come forma etica; le regole di condotta da applicare nella disciplina individuale: ahiṃsā, la compassione verso tutte le creature viventi, la non-violenza; Sstya, il perseguimento della verità; asteya, l'onestà; brahmacarya, purezza di pensiero e azione, celibato e ritiro dei sensi; aarigraha, semplicità e frugalità; śauca, purezza del corpo.
  • Anatomia e fisiologia di base

I Anno - Parte pratica

  • Introduzione al mantra.
  • Sūkṣma vyāyāma: preparazione agli āsana.
  • Āsana: le posizioni in piedi, le flessioni in avanti, le posizioni sedute.
  • Prāṇāyāma: controllo del ritmo del respiro.

II Anno - Parte teorica

  • Presentazione dei testi classici: Gheraṇḍa saṁhitā, Haṭha yoga pradīpikā.
  • Aṣṭāṅga yoga, gli otto stadi dello Yoga; Prāṇāyāma (controllo del ritmo del respiro); Pratyāhāra (ritiro dei sensi).
  • Yoga Sūtra di Patañjali: Lo studio dei Sūtra; conclusione della Sādhanā Pāda.
  • Le fonti tantriche dello Yoga.
  • Studio dei mudrā e dei bandha.
  • Introduzione agli ṣaṭkarman o kriyā: le pratiche di purificazione.
  • Origine e significato del mantra. I mantra nella tradizione.
  • I sette chakra principali.
  • Śakti: l'energia femminile divina.
  • Anatomia e fisiologia di base: il sistema muscolare.

II Anno - Parte pratica

  • Āsana: classificazioni delle posizioni; posizioni di torsione, di equilibrio, capovolte.
  • Prāṇāyāma: completamento delle diverse tecniche.
  • Pratyāhāra: ritiro dei sensi.
  • Mudrā e Bandha: i sigilli dello yoga.
  • Ṣaṭkarman: le pratiche di purificazione.

III Anno - Parte teorica

  • Presentazione dei testi classici: Śiva saṁhitā, Kuṇḍalinī tantra.
  • L'Assoluto e la sua manifestazione in natura.
  • Macrocosmo e microcosmo.
  • I 7 chakra.
  • Il risveglio dell'energia cosmica.
  • Anatomia e fisiologia dello yoga.
  • Effetti delle āsana e del prāṇāyāma sull'apparato digestivo e sull'apparato endocrino.
  • Gli organi interni.
  • Studio del testo e del commento del poema classico dello yoga: Bhagavad gītā.
  • Le divinità indiane e il loro significato cosmologico.
  • Yoga e psicologia.
  • Patañjali: Yoga sūtra; Vibhūti pāda.

III Anno - Parte pratica

  • Āsana: posizioni avanzate.
  • Kīrtana: canto dei mantra classici in sanscrito.
  • Pratiche di insegnamento.

L'insegnante

Francesca Santagata Mangala Ishta Deva ha iniziato a praticare Yoga durante l'adolescenza, seguendo vari maestri e metodi; a ventisei anni ha incontrato l'Ayurveda e Swami Joythimayananda, che sarà il suo Maestro per 5 anni. Sotto la sua guida, pratica Abhyanga (massaggio ayurvedico), conosce il Nidan-Chikista (diagnosi e cura secondo l'Ayurveda) e studia Panchanga Yoga (lo Yoga delle cinque vie). Dal 2001 insegna Yoga, dal 2003 Abhyanga. Ha approfondito differenti tipi di Yoga, creando un metodo di trasmissione nel solco della tradizione. Nel 2018 a Chennai ha frequentato l'Advanced Teacher Training Program con Sri Srivatsa Ramaswami in Vinyasa Krama (Krishnamcharya), la sequenza dei vinyasa coordinati dal respiro. Dal 2005 si occupa di accompagnamento alla gestazione, preparazione al parto e puerperio attraverso Yoga e Ayurveda, e massaggio tradizionale del neonato (Shantala). È attenta all'alimentazione naturale (Ayurvedica) e pura (Sattvica) secondo lo Yoga, che con gioia trasmette agli altri.
 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici