Corsi di Yoga a Genova e ad Arenzano

GENOVA: martedì dalle 13.30 alle 15.00 - venerdì dalle 13.30 alle 15.00
ARENZANO: lunedì alle 10.00 - mercoledì alle 9.00 - giovedì alle 19.00
Corsi di Yoga a Genova e Arenzano insieme a Francesca Santagata Mangala Ishta Deva
Mantra, Asana e Pranayama per il benessere del corpo e dell'anima

Corso di Yoga a Genova e ad Arenzano con Francesca Santagata Mangala Ishta Deva

orario corsi Yoga Genova:
al martedì dalle 13.30 alle 15.00
al venerdì dalle 13.30 alle 15.00

sede del corso Yoga Genova:
Spazio Saravà
Vico delle Vele 2r, Genova
(Zona Porto Antico, a pochi passi da Porta Siberia e via del Molo)
come raggiungerci

orario corsi Yoga Arenzano:
lunedì dalle 10.00 alle 11.15 (hatha yoga - yoga per la gravidanza)
mercoledì dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
giovedì dalle 19.00 alle 20.15 (vinyasa krama)

docente:
Francesca Santagata Mangala Ishta Deva

Agevolazioni e riduzioni per studenti

informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici

Calendario delle lezioni di Yoga a Genova - novembre

martedì 6 novembre dalle 13.30 alle 15.00
venerdì 9 novembre dalle 13.30 alle 15.00
martedì 13 novembre dalle 13.30 alle 15.00
venerdì 16 novembre dalle 13.30 alle 15.00
martedì 20 novembre dalle 13.30 alle 15.00
venerdì 23 novembre dalle 13.30 alle 15.00
martedì 27 novembre dalle 13.30 alle 15.00
venerdì 30 novembre dalle 13.30 alle 15.00

Novità: Corso di Yoga per la Gravidanza a Genova al martedì dalle 12.30 alle 13.30

Calendario delle lezioni di Yoga ad Arenzano - novembre

venerdì 2 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
lunedì 5 novembre dalle 10.00 alle 11.15 (hatha yoga - yoga per la gravidanza)
mercoledì 7 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
giovedì 8 novembre dalle 19.00 alle 20.15 (vinyasa krama)
martedì 13 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (hatha yoga - yoga per la gravidanza)
mercoledì 14 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
giovedì 15 novembre dalle 19.00 alle 20.15 (vinyasa krama)
lunedì 19 novembre dalle 10.00 alle 11.15 (hatha yoga - yoga per la gravidanza)
mercoledì 21 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
giovedì 22 novembre dalle 19.00 alle 20.15 (vinyasa krama)
sabato 24 novembre dalle 9.30 alle 11.00 (drop in class - vinyasa krama)
lunedì 26 novembre dalle 10.00 alle 11.15 (hatha yoga - yoga per la gravidanza)
mercoledì 28 novembre dalle 9.00 alle 10.15 (vinyasa krama)
giovedì 29 novembre dalle 19.00 alle 20.15 (vinyasa krama)

Yoga significa unione

Il corpo è un tempio e l'Anima al suo interno è come Siva.
Abbandonate dunque l'ignoranza e venerate il corpo, considerato la dimora di Dio
I, 168 Y. Up.

Lo Yoga è un mezzo per riequilibrare e armonizzare, il corpo, la mente e le emozioni attraverso la pratica di āsana (posture), prāṇāyāma (controllo del ritmo del respiro), mudrā (movimenti delle mani), bandha (fissaggi posturali, contrazioni).

Lo Yoga agisce primariamente sul corpo fisico, l'aspetto più esteriore della personalità, ricreando armonia a livello degli organi, dei muscoli e dei nervi. Dal corpo fisico lo Yoga si rivolge al livello mentale ed emozionale, fornendo un rimedio efficace allo stress della vita quotidiana e donando un punto di vista diverso su come affrontarla.

Lo Yoga ha un grande potere, perchè tramite la pratica corpo e mente si rafforzano. La pratica rende il corpo elastico, mentre il controllo del respiro produce energia a permette un maggiore autocontrollo a livello emozionale.

Vinyāsa krama

Il vinyāsa krama è il movimento delle āsana sincronizzato con il respiro attraverso una serie di sequenze che permettono di progredire da posizioni semplici a posizioni avanzate. Il termine deriva dal sanscrito vi, che significa "ordine", nyāsa, che significa "posizione", e krama, che significa "successione".

Il vinyāsa krama aiuta a preparare e adattare il corpo per le posture più avanzate a partire da āsana di base, trasformandole progressivamente sino a giungere a posizioni più complesse: il praticante impara ad ascoltare il proprio corpo e grazie a questo metodo evolve verso un āsana più impegnativo.

Ogni movimento nelle sequenze divinyāsa krama è sincronizzato a un'inalazione o un'espirazione, e ogni āsana costituisce una tappa all'interno del flusso: invece di eseguire ciascuna āsana come una postura indipendente e scollegata, il vinyāsa krama riproduce il fluire dell'energia dell'universo, unificando la mente, il corpo e il respiro in un unico stato di armonia.

Cosa portare

  • una t-shirt di colore bianco, arancio, zafferano o porpora
  • abbigliamento per la pratica, comodo e di colore bianco, arancio, zafferano o porpora
  • un tappetino o un pareo

L'insegnante

Francesca Santagata Mangala Ishta Deva ha iniziato a praticare Yoga durante l'adolescenza, seguendo vari maestri e metodi; a ventisei anni ha incontrato l'Ayurveda e Swami Joythimayananda, che sarà il suo Maestro per 5 anni. Sotto la sua guida, pratica Abhyanga (massaggio ayurvedico), conosce il Nidan-Chikista (diagnosi e cura secondo l'Ayurveda) e studia Panchanga Yoga (lo Yoga delle cinque vie). Dal 2001 insegna Yoga, dal 2003 Abhyanga. Ha approfondito differenti tipi di Yoga, creando un metodo di trasmissione nel solco della tradizione. Nel 2018 a Chennai ha frequentato l'Advanced Teacher Training Program con Sri Srivatsa Ramaswami in Vinyasa Krama (Krishnamcharya), la sequenza dei vinyasa coordinati dal respiro. Dal 2005 si occupa di accompagnamento alla gestazione, preparazione al parto e puerperio attraverso Yoga e Ayurveda, e massaggio tradizionale del neonato (Shantala). È attenta all'alimentazione naturale (Ayurvedica) e pura (Sattvica) secondo lo Yoga, che con gioia trasmette agli altri.
 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni:
Tel  335.8086069  (Francesca)
Scrivici
 

Il corpo è il mio tempio, le asana (le posture) sono le mie preghiere.
La libertà è essere liberi dalle catene della paura e dei desideri.
La mente deve rimanere sempre presente.
La realizzazione personale esiste in ogni poro della pelle.
L'intelligenza deve essere uniforme in ogni posizione.
Non permettere agli errori di mettere radici profonde.
Il corpo è il tuo tempio. Tienilo puro e pulito perché l'anima possa risiedere in esso.
Quando inspirate, assumete la forza da Dio. Quando espirate, essa rappresenta il servizio che state dando al mondo.
Il ritmo del corpo, la melodia della mente e l'armonia dell'anima creano la sinfonia della vita.
È attraverso il tuo corpo che ti rendi conto che sei una scintilla della divinità.
Lo Yoga ci insegna a curare ciò che non deve essere sopportato, e a sopportare ciò che non può essere curato.
La luce che lo Yoga getta sulla vita è qualcosa di speciale. È trasformativo. Non solo cambia il modo di vedere le cose, ma trasforma colui che vede.
Tutti noi abbiamo una scintilla della divinità latente in noi che deve essere alimentata attraverso le fiamme dello Yoga.
La salute è uno stato di completa armonia di corpo, mente e spirito. Quando si è liberi da impedimenti fisici e distrazioni mentali, i cancelli dell'anima sono aperti.
B. K. S. Iyengar